Referendum Costituzionale 4 Dicembre 2016 - Voto degli Italiani all'estero

L'Ufficio elettorale del Comune di Roio del Sangro comunica che in occasione del Referendum popolare confermativo del 4 dicembre 2016, i cittadini italiani residenti all'estero (iscritti in AIRE) votano nella città di residenza estera per corrispondenza.

Coloro che invece desiderano rientrare in Italia per esercitare il proprio diritto di voto devono comunicare al consolato di competenza tale volontà, compilando il modulo di opzione per il voto in Italia entro sabato 8 Ottobre 2016 (10° giorno successivo alla pubblicazione del Decreto di indizione dei comizi).

Gli elettori che invece si trovano temporaneamente all'estero, per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi (nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione), possono votare per corrispondenza nel luogo di dimora estero. Tale possibilità è estesa anche ai famigliari conviventi.

Per avvalersi di questa facoltà gli elettori temporaneamente all'estero devono trasmettere, al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, una dichiarazione di opzione per il voto per corrispondenza entro sabato 2 Novembre 2016 (31° giorno antecedente la votazione).

Fac simili:

ACCONTO IMU 2020

Di seguito l' avviso pubblicato in data 28/05/2020 dal Comune riguardante le novità introdotte per il tributo IMU per l'anno 2020.

Si ricorda inoltre che 16 Giugno 2020 scade il termine per il pagamento della prima rata IMU e che il tributo TASI è stato unificato con l'IMU.

Compostaggio domestico

Con deliberazione consiliare n° 10/2014 del 5 settembre 2014 il Comune di Roio del Sangro ha approvato il regolamento del compostaggio domestico, al fine di incoraggiare i cittadini a usare simile pratica per lo smaltimento dei rifiuti organici e di tutti quelli che si evincono nel regolamento stesso, e permettere agli utenti stessi di avvalersi di una riduzione sulla tassa sui rifiuti.

Coloro i quali abbiano intenzione di intraprendere tale pratica essendo nelle condizioni di farlo possono prendere visione del regolamento stesso nella sezione "Regolamenti" del sito, scaricare i moduli di domanda e di richiesta di riduzione del tributo insieme al modulo di disponibilità ai controlli e inoltrare le istanze al Comune che provvederà alla costituzione dell'albo del compostaggio domestico, farlo autorizzare dall'organismo preposto al controllo di tale prassi (Ecolan) e applicare così la riduzione del 10% sulla tassa sui rifiuti come da aliquota stabilita nella delibera suindicata.